Benessere in ufficio? Si può

Vivere bene in ufficio si può. Come? Creando prima di tutto un ambiente e uno spazio lavorativo che metta la e le persone al centro. Comodità, praticità, estetica, funzionalità e benessere dovrebbero essere i punti chiave attorno a cui ruota la progettazione e quindi la realizzazione di un adeguato arredamento per ufficio. A cui si aggiungono: pareti per ufficio adeguatamente insonorizzate e che ben si adeguato al contesto dell'ufficio, armonia ed equilibrio nei colori e nelle forme dei vari componenti, dalle scrivanie agli armadi e illuminazione raffinata e allo stesso tempo in grado di vivacizzare l'ambiente. 

Il primo passo è quello di affidarsi a veri addetti ai lavori, ergo produttori, progettisti ed esperti del settore dell'arredamento per ufficio e di mobili per ufficio. Un'azienda che diventi quindi soggetto unico nel rivestire gli ambiti della produzione, della progettazione e della realizzazione di ambienti. Questo permette di garantire la massima qualità, e una riduzione dei costi e un'attenzione in più al benessere in ufficio. 

ILLUMINAZIONE

Prima di decidere dove posizionare i punti luce in ufficio è importante capire come sfruttare nel miglior modo possibile la luce naturale. Ampie finestre e lucernari aiutano a far entrare la luce negli ambienti di lavoro ma è anche importante posizionare persiane, tende o tapparelle per evitare abbagliamento e riflessi. 
La soluzione ideale sarebbe quella di combinare luce naturale con luce artificiale e anche in questo caso importantissimo affidarsi a un architetto e progettista specializzato nel settore. 

SEDUTE

Le sedie per ufficio devono permettere un’impostazione della workstation estremamente comoda. Comodità che significa anche ergonomia, affinché le posizioni assunte dal lavoratore e le sue azioni nel corso della giornata non creino disagio e danni di postura. In questo senso la progettazione può fare molto per creare le giuste condizioni e pensare a spazi armonici, organizzati secondo principi che tutelino lo stare bene all’interno dell’ufficio. 

COLORI 

Si sa i colori giocano un ruolo chiave sull'umore e sullo stato d'animo delle persone. I giusti colori infatti migliorano il benessere psicofisico e aumentano il rendimento. I colori migliori? L'esposizione a colori caldi come il rosso e l'arancio accelera la circolazione sanguigna e stimolano la creatività. La combinazione arancio e verde stimola atteggiamenti amichevoli e proattivi. Il giallo stimola invece l'apparato locomotore favorendo funzioni mentali come l'attenzione e l'apprendimento. Per le sale riunioni ideali il verde e il viola. Mentre per l'area dirigenziale e presidenziale il più indicato sarebbe il marrone perché rappresenta la terra e il legno. 

DISPOSIZIONE DEI MOBILI 

Una buona disposizione degli spazi all’interno dell’ufficio è alla base dell’armonia. Qualche esempio? La posizione della scrivania è molto importante all’interno dell’ufficio. La collocazione ideale è l’angolo di fronte alla porta, in modo che la schiena sia protetta. Per aumentare il senso di protezione è consigliabile appendere al muro dietro la scrivania un quadro o una fotografia.
Mettere la scrivania in modo che la mano che scrive riceva luce dalla parte opposta
Nella parete di fronte, invece, è bene appendere un quadro interessante come un’immagine allegra.