Daflon per la Cura delle Emorroidi

Daflon è un farmaco per la cura delle emorroidi, aiuta ad integrare flavonoidi e si può utilizzare, su consiglio del proprio medico curante, in compresse da 500 mg con una posologia di 2 compresse al giorno. La quantità di compresse da assumere deve essere valutata dal medico in base alla gravità del problema da trattare. L’apporto di flavonoidi è utile per contrastare l’insufficienza venosa e per intervenire sul problema della fragilità dei capillari, comune causa di sanguinamento delle emorroidi. Con l’uso del Daflon si possono tenere sotto controllo anche trombosi, irritazioni, dolori e disagi dovute alle presenza di emorroidi interne ed esterne.

I Flavonoidi sono composti delle piante, accomunati spesso alla vitamina P e noti anche come Bioflavonoidi, si trovano nei pigmenti. Fondamentali in una sana e corretta alimentazione in quanto contrastano l’insufficienza venosa e contrastano i radicali liberi. Pur essendo la classe dei flavonoidi molto ampia, con più di 5000 composti, si fa riferimento generalmente ai flavonoidi delle piante superiori. Si trovano in numerosi frutti, negli agrumi, nelle albicocche e nelle mele, negli ortaggi come i broccoli, i cavoli, gli spinaci, le cipolle, i pomodori e i finocchi. Si trovano inoltre nei semi, nelle foglie, nelle radici e nelle cortecce delle piante. Sono inoltre ricchi di flavonoidi il Tè Verde, la Centella asiatica, il Ginkgo Biloba, la vite rossa, il cardo mariano, il mirtillo e la Propoli. La funzione dei flavonoidi è quella di proteggere la pianta dalle radiazioni solari e dagli agenti patogeni esterni, a livello biologico sono quindi utili per le allergie e svolgono attività antinfiammatorie, gastroprotettive, antivirali e riequilibrano l’apparato endocrino. In Daflon troviamo flavonoidi come la diosmina, molecola modificata a partire dall’esperidina. Una volta assunto il farmaco per via orale i flavonoidi vengono metabolizzati nella flora intestinale per poi essere assorbiti dalla mucosa enterica prima della diffusione nel torrente ematico. Come detto in precedenza, questo farmaco svolge una funziona capillaroprotettrice e stabilizza le pareti vascolari venose. Gli effetti del farmaco agiscono con due azioni, a livello venoso si va a diminuire la distensibilità mentre a livello dei capillari, e quindi del microcircoo, si va ad aumentare la resistenza attraverso una migliora permeabilità.

Per il trattamento delle emorroidi, il Daflon non ha bisogno di ricetta medica anche se prima dell’uso è d’obbligo una visita medica per approfondire la problematica da affrontare con il farmaco. Sempre con il supporto del medico si dovrà valutare la posologia, per curare le emorroidi in fase acuta si necessita di 6 compresse al giorno, distribuite in 2 compresse a colazione, 2 compresse a pranzo e 2 compresse a cena. Generalmente dopo i primi giorni si riduce la quantità a 4 compresse al giorno. Per quanto riguarda gli effetti collaterali non sono state dimostrate particolari interazioni farmacologiche, si possono tuttavia riscontrare delle ipersensibilità verso il principio attivo, in questo caso si possono riscontrare diarrea, nausea o vomito. Il farmaco non può essere assunto in gravidanza e in allattamento in quanto non è ancora stata ancora dimostrata del tutto l’assoluta sicurezza.