Gli aromi e l’umore: ecco 5 consigli di aromaterapia

Alcuni ne sottovalutano la potenza, ma il profumo ha una forte connessione con il nostro umore e la nostra vita quotidiana, come sostiene l’aromaterapia

Avete presente la sensazione di quando un forte raffreddore vi impedisce di sentire gli odori del mondo che vi circonda? Ci si ritrova ovattati e distanti, e alcuni dettagli ci mancano e ci mettono di cattivo umore: basti pensare a quanto è strano prendere un caffè al bar e non potersi beare del delizioso aroma, oppure farsi un bagno caldo e rilassante senza alcuna percezione dei sentori floreali del nostro bagnoschiuma preferito. L’olfatto è forse il senso più dimenticato e bistrattato ma chi ha problemi a percepire gli odori sa bene che è tutt’altro che un fatto superfluo: cambia il gusto, cambiano i ricordi di alcune situazioni ed esperienza… “Gli aromi sono una parte fondamentale della nostra vita – commentano gli esperti dell’azienda FlavourArt, specializzata nella produzione e nella vendita di aromi naturali e sintetici – sono estremamente versatili e li ritroviamo davvero in ogni attività quotidiana. Certamente, un buon profumo può influire fortemente sul nostro umore”.

L’aromaterapia sostiene, infatti, che profumazioni diverse vadano a sollecitare aree del cervello diverse. Questo fa sì che l’umore, la vitalità e l’energia vengano influenzati in modo sostanziale dall’aroma che giunge al nostro naso. Eccone 5 che possono fare la differenza sul vostro mood:

1) Limone

Un profumo fresco, frizzante, energizzante, perfetto per gli ambienti in cui bisogna stimolare la creatività e la voglia di fare, come l’ufficio.

2) Rosmarino

Una fragranza persistente, con una nota cupa ma piacevole, che pare favorisca molto la capacità di concentrazione: ecco perché può aiutare nelle aule scolastiche o, a casa, nelle stanze in cui i vostri figli studiano.

3) Cannella

È annoverata tra gli afrodisiaci perché il suo profumo dolce, corposo e avvolgente è indicato per gli appuntamenti romantici: farebbe aumentare la voglia di stare vicini!

4) Lavanda

Un aroma delicato che fa subito sentire in un prato della Provenza… la lavanda ha proprietà campanti e rilassanti. Ecco perché è adatta per la camera da letto, sia dei grandi sia dei piccini: concilia naturalmente e dolcemente il sonno.

5) Vaniglia

Recenti studi hanno dimostrato che c’è una correlazione tra il profumo di vaniglia e la nostra predisposizione ad essere generosi. Forse l’estrema dolcezza di questa fragranza riporta alla nostra mente ricordi d’infanzia e ci rende più bendisposti verso il prossimo.