Come risolvere rapidamente problemi di postura e mal di schiena

Il mal di schiena spesso deriva da una postura scorretta che sottopone l'apparato osteo-articolare ad una fatica che non è in grado di sopportare ed a cui reagisce con l'insorgenza di dolore.
Si può quindi affermare che il male alla schiena ed i problemi posturali siano strettamente collegati dal punto di vista anatomico e funzionale.

Correlazione tra mal di schiena e postura

Il mal di schiena è un disturbo molto comune che di solito insorge come dolore diffuso, sordo e continuo di media entità, localizzato in varie zone del dorso; in alcuni casi, quando il soggetto è afflitto da episodio acuto, la dolorabilità si presenta invece intensa è più localizzata.
Il mal di schiena da postura insorge dopo che il paziente ha mantenuto a lungo una posizione sbagliata sia a causa di varie attività professionali (utilizzo del computer, guida di veicoli, sforzi meccanici), sia come conseguenza di una deambulazione scorretta.
In questo caso il dolore parte dalla colonna vertebrale per irradiarsi alla muscolatura circostante, fino ad arrivare all'addome (che risente molto spesso di tale disturbo) e a livello dei glutei.
Quando il mal di schiena dipende da una postura squilibrata, quasi sempre è recidivante e può peggiorare quando il soggetto assume la posizione seduta.

Postura scorretta

Una postura corretta è caratterizzata da un assetto fisiologico della colonna vertebrale che deve presentarsi "a filo"; tale situazione si verifica quando, appoggiando ad una parete la schiena, questa aderisce quasi completamente alla superficie.
La valutazione posturale viene eseguita mediante numerosi test attitudinali che impiegano il filo a piombo e che, a seconda del suo posizionamento, può essere giudicata patologica.
Una scorretta posizione del corpo nello spazio condiziona non soltanto l'equilibrio statico (l'individuo sta in piedi senza camminare), ma anche quello dinamico (l'individuo cammina).

Come intervenire sulla postura

Per ripristinare una postura anatomica del corpo è necessario fare in modo che l'apparato osteo-articolare (costituito dalle ossa dello scheletro e dalle sue articolazioni) assuma una posizione fisiologica.
Ok Shoulder è un dispositivo medico che consente di ripristinare il giusto assetto del corpo senza alcun intervento invasivo.
Si tratta di un correttore posturale da indossare sotto ai vestiti che non si vede né si sente in quanto è realizzato in morbido tessuto elastico di lycra e cotone, che consente un'efficace traspirazione anche durante i mesi caldi.
Grazie al cinturino regolabile posto anteriormente, una volta indossato, si può fare aderire perfettamente al busto, senza avvertire alcuna costrizione.
I due spallacci regolabili garantiscono una vestibilità perfetta per qualsiasi tipo di corporatura.
I benefici ottenuti mediante l'impiego di Ok Shoulder sono riferibili a diverse regioni del corpo poiché la postura condiziona anche il funzionamento di numerosi organi.
Aiutando la colonna vertebrale a ripristinare il suo fisiologico allineamento naturale, questa fascia ortopedica contribuisce ad eliminare dolori alla schiena, alle spalle e al collo e favorisce il corretto funzionamento della funzione digestiva.
Infatti l'addome risente moltissimo di una posizione incurvata della schiena che determina una compressione dei visceri.
Indossando Ok Shoulder si nota anche un aumento di statura dovuto al fatto che le vertebre, posizionandosi correttamente, migliorano il portamento.
La struttura di questo dispositivo è stata studiata per garantire un sostegno allo scheletro, senza alcuna forzatura, ma rispettando la conformazione anatomica del soggetto.

Ok Shoulder è disponibile presso il sito ufficiale che, tramite compilazione di un modulo, lo consegna a domicilio senza alcuna spesa aggiuntiva, ad un prezzo di assoluta convenienza.
Visitando il sito è possibile leggere le numerose opinioni favorevoli rilasciate da chi ha ottenuto riscontri estremamente positivi da questo supporto.