Elastam: cos’è, dove lo usano e perché

L’elastam o spandex è una fibra sintetica realizzata in poliuretano e polietilenglicole. Non ne hai mai sentito parlare? Probabilmente perché la conosci con il suo nome commerciale Lycra. La caratteristica in assoluto più importante di questa fibra è la sua elasticità. Proprio per questo motivo l’elastam è utilizzato nel settore abbigliamento per dare vita a capi elasticizzati, ma anche nel settore tessile per la realizzazione di biancheria di vario genere come ad esempio i coprimaterassi. Andiamo insieme a scoprire tutti i segreti di questa fibra sintetica sempre più diffusa e utilizzata nella nostra epoca contemporanea.

L’elastam nel settore abbigliamento

L’elastam è una fibra molto utilizzata nel settore abbigliamento per dare vita a capi elasticizzati, siano essi maglie, jeans, pantaloni, pantacollant, leggings. Questa fibra è presente anche nei costumi da bagno, sia da mare che da piscina, e in molti capi di abbigliamento sportivo. Pensiamo alle tute utilizzate nell’atletica, nella ginnastica artistica e ritmica, nel ciclismo. Anche i body per il pattinaggio e le tute da sci hanno una componente di elastam piuttosto importante. Non dobbiamo poi dimenticare la biancheria intima. L’elastam è presente infatti negli slip da uomo e da donna, nei boxer, nei reggiseni, nei collant, nei calzini, nelle calze anche in quelle ad uso sanitario come ad esempio le calze a compressione graduata.

I capi con una componente di elastam sono elasticizzati. Questo significa che si allargano con semplicità, calzando alla perfezione, seguendo le linee del corpo al meglio. Non solo, allargandosi permettono la massima libertà di movimento e risultano davvero confortevoli. L’elasticità dell’elastam fa sì che il capo di abbigliamento torni alla sua originaria conformazione dopo essere stato indossato. Impossibile quindi che un capo in elastam vada incontro a deformazione nel breve periodo, per capi di abbigliamento che sono durevoli nel tempo.

L’elastam nel settore tessile: la biancheria per la casa

Queste caratteristiche non sono utili solo nel settore abbigliamento, ma anche nel settore tessile, specie per la realizzazione di biancheria per la casa come copridivani, copricuscini e coprimaterasso. Anche questi prodotti tessili per la casa hanno bisogno della massima elasticità possibile infatti così che calzino alla perfezione.

Per quanto riguarda i coprimaterasso, una tra le migliori versioni, che prevede proprio la presenza di una componente di elastam, può essere acquistata sul sito www.emma-materasso.it. Questo coprimaterasso calza alla perfezione sul materasso senza che si vengano a creare pieghe. La superficie quindi risulta liscissima. Si tratta di un dettaglio da non sottovalutare, perché le eventuali pieghe si sentono a contatto con il corpo e possono disturbare il sonno, rendendo infatti il letto poco confortevole. Inoltre la presenza delle pieghe sul coprimaterasso è evidente, si notano infatti rigonfiamenti sotto alle lenzuola o alle coperte che sono davvero antiestetici. Un coprimaterasso di questo genere permette insomma di ottenere comfort e un letto moderno, ordinato, davvero impeccabile!

Perché scegliere prodotti con elastam: vantaggi

Ecco tutti i vantaggi dell’utilizzo dell’elastam a discapito di altri materiali:

  • Elasticità. Come abbiamo sopra avuto modo di vedere, la caratteristica più importante dell’elastam è proprio la sua estrema elasticità. Non tutti sanno però che questa fibra può essere allungata sino al 500% senza poter incorrere in rotture. Inoltre può essere allungata più e più volte, tornando sempre alla sua iniziale conformazione.
  • Leggerezza. È tra le fibre in assoluto più leggere che siano oggi disponibili. I capi di abbigliamento e la biancheria con elastam risultano quindi a basso spessore, confortevoli al massimo grado possibile. Non solo, risultano anche molto traspiranti così che sia possibile ottenere una eccellente circolazione dell’aria. Impossibile chiedere di più!
  • Resistenza. L’elastam resiste all'abrasione e all’usura, nonché al sudore, ai detergenti, alle lozioni e alle creme, per capi di abbigliamento e biancheria che risultano durevoli a lungo nel tempo.
  • No pilling. Usura e lavaggi costanti non comportano la comparsa sulla superficie dell’elastam degli antiestetici pallini che tutti ben conosciamo e che risultano estremamente difficili da eliminare. 
  • Morbidezza e piacevole sensazione al tatto. Questa fibra sintetica proprio grazie alla sua elasticità risulta davvero molto morbida. Un materiale impiegato sempre più spesso per realizzare coprimaterassi e materassi con i quali è possibile alleviare, o addirittura, curare il mal di schiena. Inoltre è liscissima, piacevole di conseguenza al tatto e al contatto con la pelle.

I vantaggi dell’elastam sono insomma innumerevoli. Senza dimenticare che si tratta di una fibra che non è eccessivamente costosa. Anche questo è senza dubbio un vantaggio oggi come oggi da non sottovalutare affatto.