L’importanza di una sana alimentazione

Sono sempre più numerosi i medici nutrizionisti e dietologi di tutto il mondo ad essere d’accordo sull’importanza di seguire una sana alimentazione per diminuire notevolmente il rischio di contrarre gravi malattie a carico del sistema cardio-circolatorio. Purtroppo la maggior parte delle persone conduce una vita sregolata, ritmi stressanti di lavoro e impegni vari costringono molte persone ad avere poco tempo per praticare sport ed a mangiare cibo confezionato o piatti già pronti, oppure ricordano l’importanza di mangiare bene solo quando devono andare ad un evento particolare, magari una serata in una delle numerose discoteche roma e l’ago della bilancia segna i viz i alimentari seguiti. Mangiare in modo equilibrato deve essere considerato da tutti un elisir di lunga vita.

Consigli utili

Seguire un’alimentazione varia ed equilibrata è possibile anche per quelle persone che hanno poco tempo per cucinare o sono costrette a mangiare cibi veloci durante l’ora di pausa pranzo, basta seguire dei semplici consigli che devono però diventare un vero e proprio stile di vita.

  • Bere almeno due litri di acqua naturale al giorno. Il nostro corpo per funzionare al meglio ha bisogno di essere idratato costantemente, inoltre l’acqua è un ottimo alleato per stimolare la diuresi, combattere la ritenzione idrica ed aiutare il compito di reni e intestino.
  • Prediligere cibi che contengono farine integrali, come pane, pasta, riso, biscotti, fette biscottate, che sono ricchi di fibre, hanno un alto potere saziante e contengono meno calorie rispetto a quelli preparati con farine lavorate.
  • Consumare cinque pasti al giorno, suddiviso in colazione, spuntino mattutino, pranzo, snack pomeridiano e cena. Le persone che per motivi lavorativi sono costrette a mangiare fuori casa, dovrebbero prendere l’abitudine di portarsi il pasto da casa, invece che mangiare tramezzini o piatti veloci da asporto. In questo modo il pasto sarà costituito da cibo più genuino e dietetico. Gli spuntini non devono essere mai saltati, perchè hanno il compito di stimolare il metabolismo ed evitare di essere troppo affamati ai pasti principali. Sono ottimi spezza fame la frutta fresca, le spremute, il tè con due biscotti preferibilmente integrali,l le barrette ai cereali, lo yogurt magro ecc.
  • Mangiare cinque porzioni di frutta e verdura di stagione ogni giorno. Questi cibi hanno un alto contenuto di acqua, sali minerali, fibre e vitamine, ideali per idratare l’organismo e renderlo forte e sano.
  • Limitare il consumo di affettati a due volte la settimana, perchè ricchi di sale e calorie. sono consentiti il pollo, la fesa di tacchino, la bresaola e il prosciutto crudo, ovviamente privati della parte grassa.
  • Consumare la carne rossa solo due volte la settimana.
  • Mangiare la carne bianca come pollo, tacchino, coniglio, maiale due volte la settimana.
  • Cuocere i cibi al cartoccio, alla griglia, al forno e al vapore.
  • Evitare i soffritti ma usare olio extra vergine di oliva a crudo per condire le pietanze.